La nostra più grande paura…

 

La poesia originale è di Marianne Williamson ma l’adattamento al film è molto bello. Spero che riesca a toccarvi nel profondo come è accaduto a me. Un abbraccio. Ely

 

La nostra più grande paura non è quella di essere inadeguati. La nostra più grande paura è quella di essere potenti al di là di ogni misura.
E’ la nostra luce e non la nostra oscurità che più ci spaventa.
Agire da piccolo uomo non aiuta il mondo, non c’è nulla di illuminante nel rinchiudersi in se stessi cosicchè le persone intorno a noi si sentiranno meno insicure.
Noi siamo nati per rendere manifesta la gloria che c’è dentro di noi. Non è solo in alcuni di noi, è in tutti noi. Se noi lasciamo la nostra luce splendere, inconsciamente diamo alle altre persone il permesso di fare lo stesso.
Appena ci liberiamo dalla nostra paura, la nostra presenza automaticamente libera gli altri

Marianne Williamson ha contribuito recentemente alla stesura di un libro che tratta proprio del potere del nostro lato oscuro, “The Shadow Effect”.

The Shadow Effect

Buono


La paura del cambiamento

Non c’è dubbio, cambiare richiede impegno e fatica. Più consolidata è l’abitudine da cambiare e maggiore è la resistenza che proviamo. Di recente sto sperimentando questa sensazione in modo molto forte.

Direttamente perchè sto frequentando un corso di leadership personale che mi porta spesso fuori dalla mia “zona di comfort” quella zona di comodo che fa sentire a proprio agio nelle varie situazioni.

Indirettamente perchè lo sento dire da chi ha scaricato il report gratuito “Il potere di costruire il proprio carattere” che abbiamo pubblicato Anna ed io nel “Salotto di Ely e Anna” e che dà utili consigli per chi vuole creare nuove abitudini o modificare quelle esistenti che non portano ai risultati che si desiderano.

Per mia esperienza personale, molti dei cambiamenti che spaventano in realtà sono molto più semplici di ciò che si immagina. Spesso,  subito dopo aver fatto qualcosa che non eravamo abituati a fare,  ci si sente dire…”Beh, tutto qui?” o “Non pensavo che fosse così semplice”.

Questo accade perchè, più evitiamo quello che desideriamo ma abbiamo paura di ottenere, più la paura aumenta e ce lo fa vedere più difficile da raggiungere. C’è un bel passo tratto da “Il manuale del guerriero della luce” di Paulo Coelho che recita:

…Perciò il guerriero rischia più degli altri. Ricerca incessantemente l’amore di qualcuno, ancorchè‚ ciò significhi udire spesso la parola no, tornare a casa sconfitto, sentirsi rifiutato nel corpo e nell’anima. Un guerriero non si lascia spaventare quando insegue ciò di cui ha bisogno…

A volte mi sento proprio un guerriero e spesso mi dimentico di esserlo.

Quanto ti senti  guerriero tu?

Qui puoi trovare ispirazione per le tue azioni coraggiose.


ISBN: 8845231836

Prezzo € 10,00

Compralo su Macrolibrarsi