Fuori dalla zona di comfort

Evviva, ci sono riuscita!

Ebbene sì, finalmente sono riuscita a pubblicare il mio primo video su Youtube e anche qui sul blog. In realtà non è proprio il primo, nel primo apparivo molto più imbarazzata ed ho scelto di registrare questo dopo aver preso un pò di confidenza in più con la webcam.

Questo è per me un vero stretching emotivo per il superamento dell’imbarazzo, della paura del giudizio e della critica.
Forse avrete già sentito dire che per l’essere umano la paura più grande è quella della morte, ebbene, qualcuno dice che la paura di parlare in pubblico sia equivalente a quella della morte.

Appurato dal mio precendente articolo “Chi ha paura della morte” che la prima paura è superata, non mi restava che superare la seconda più grande. Questo è solamente un primo gradino. Infatti ho intenzione di creare altri video e audio per comunicare con voi in maniera più completa e onesta. Ci sono molte cose che traspaiono dalla comunicazione non verbale o paraverbale e che forse finora non volevo farvi vedere. Avevo la pretesa di essere vista senza mostrarmi fino in fondo ma questo è impossibile.

E’ impossibile soprattutto perchè tutti abbiamo degli schemi mentali e delle credenze che ci fanno giudicare le persone entro i primi 10 secondi da quando le conosciamo ed il mio stretching consiste proprio nell’accettare di essere vista attraverso i diversi schemi mentali che ognuno ha e che forse non corrispondono a come sono realmente io. E’ una sfida di crescita.

Se avrete piacere di commentare o rispondere in qualche modo, io avrò l’opportunità di capire cosa traspare o cosa riesco davvero a veicolare attraverso la mia comunicazione e correggere il tiro se dovesse essere necessario e poter così migliorare.

Vi ringrazio per avermi seguito fino a qui e state certi che mi vedrete e ascolterete ancora a lungo. Intanto date un’occhiata al mio “quasi” primo video :).

Ciao, a presto.

Eleonora

7 thoughts on “Fuori dalla zona di comfort

  1. Brava, non male! Davvero! Hai un viso interessante e una bella voce. Se poi ci aggiungi anche i tuoi articoli interessanti e motivanti, il risultato, sono sicura, sarà ottimo.

  2. Wow, che bel regalo il tuo commento, ti ringrazio davvero tanto, non trovo le parole ma se fossi qui ti abbraccerei :), un bacio e a presto

  3. ciao Eleonora, se non lo dicevi tu che era la prima volta, sicuramente non si sarebbe capito. Vai così!!! In bocca al lupo x tutto e soprattutto, per i prossimi!
    Piero

  4. Grazie Piero, mi fa davvero piacere ricevere dei feedback soprattutto se sono così positivi, grazie per avermi dedicato il tuo tempo per commentare. Un abbraccio, Eleonora

  5. Ciao Eleonora e complimenti, hai fatto un passo importantissimo che tante altre persone (me compreso) per un motivo o per un altro non hanno ancora intrapreso.
    Quindi come si dice….tanto di cappello :-)
    Scusa se non ho commentato subito questo tuo articolo ma è un periodo piuttosto stressante e spesso mi perdo cose interessanti come questa…..beh meglio tardi che mai.
    Comunque per quel poco che ti conosco devo dire che scrivi molto bene e che sai stare davanti alla webcam; poi hai anche un viso trasparente e una voce rassicurante, quindi continua così e non fermarti mai.
    A presto, Umberto

  6. Ciao Eleonora,

    Ho “scoperto” da poco il tuo blog e la trovo una risorsa utilissima in quanto anche io mi occupo di questo “campo”.
    Adesso,piano piano, ti leggo con più calma complimentandomi con te per il video ed essendo molto contendo di vederti e conoscerti.

    Un caro saluto,

    Ilie Aurel Palmaccio

  7. Ciao Ilie Aurel, che piacere vedere il tuo commento dopo tanto tempo che non entravo nel blog. Sono stata lontana ma mi rendo conto che ancora oggi quello che ho scritto è utile a qualcuno, mi vien voglia di riprendere a scrivere di nuovo, mi manca il contatto con i miei lettori. Spero di rivederti presto e grazie mille per il commento :) un abbraccio
    Ely

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>