Diario di viaggio

In questa pagina mi piacerebbe trasmettervi l’emozione che può dare percorrere il proprio cammino personale, io lo faccio attraverso i libri, seminari, incontri, gruppi sui social networks. In questa pagina vi racconterò attraverso scritti, audio e video, nonchè prodotti, quello che ho sperimentato prima di tutto su di me. Però non vorrei che fosse una comunicazione a senso unico, mi piacerebbe che anche voi mi raccontaste delle vostre emozioni nello scoprire quanto gratificante può essere percorrere il proprio sentiero.

1° VIAGGIO

Bologna 15 novembre 2008

E’ possibile piangere tanto dalla gioia?

Ebbene si, di recente mi capita spesso di commuovermi, anche di piccole cose. Oggi, ad esempio, sono salita sul treno che mi sta portando a conoscere due splendide persone, finora conosciute solo sul web.  Italo Cillo di www.miglioriamo.it e Rocco Petrigliano.  Di loro vi parlerò più approfonditamente nella sezione “percorsi amici”. Sono salita sul treno ed ho iniziato a piangere dalla gioia, le lacrime scendevano e non riuscivo a fermarle, fortuna che c’era il sole e gli occhiali da sole erano a portata di mano. Ero felice perchè ero consapevole del passo che stavo facendo e della sua importanza sul mio percorso spirituale. Dopo qualche anno di oblio ricomincio ad agire, a spostarmi per conoscere le persone che stanno diventando importanti nella mia crescita, per frequestare corsi che servono a migliorarmi ed ampliare la mia consapevolezza del motivo per il quale sono qui ed ora e qual’è il mio compito in questa vita terrena. E quindi, come non esserne emozionata? Come potrei considerare questo, un semplice viaggio in treno per Bologna? Mi piace raccontarmi (non l’avevate capito :-)?) e raccontarvi le mie emozioni, alla prossima tappa…

UN MOMENTO MAGICO

Ho verificato che quando l’energia si muove veloce possono accadere alcune magie. Il mondo diventa magia. Circa un’ora dopo, sul treno ho conosciuto Barbara, una splendida creatura, anch’ella sul suo percorso spirituale. Ci siamo messe a chiacchierare e ci siamo raccontate alcune nostre esperienze e progetti futuri. Dove sta la magia in tutto questo? Quante probabilità ci sono che in un viaggio in treno ti metti a parlare proprio delle cose per le quali stai facendo quel viaggio, e perchè entrambe abbiamo percepito che quell’incontro non fosse casuale? Abbiamo parlato per circa mezz’ora e fiduciose ci siamo scambiate le nostre informazioni di contatto. Credo che nulla capiti per caso ed entrambe sappiamo che il nostro incontro aveva un suo scopo di manifestarsi, quando accadono queste cose mi sento davvero sul mio percorso. Appena scesa mi ha chiamato al cellulare e mi ha detto “che bella giornata, su quel treno ho incontrato un angelo”. Mia carissima Barbara direi che oggi “due angeli si sono incontrati per creare qualcosa di magico” Grazie per quello che sei riuscita a darmi in quel brevissimo tempo.  E, se ci pensi, non sarà stato un angelo anche quel ragazzo che ci ha chiesto se era sul treno giusto? E’ iniziato tutto da li. Ti abbraccio forte forte, ti voglio bene.

IL VIAGGIO CONTINUA

Arrivo a Bologna, l’energia era alle stelle che quasi non riuscivo a gestirla, avevo ancora tutta la giornata davanti, chissa cosa mi aspettava ancora. Arrivo al centro yoga Omnulah dove si teneva il seminario di MEDITAZIONE GUIDATA di Italo Cillo di cui vi parlo meglio nella sezione PERCORSI AMICI. Mi registro e, visto che era ancora presto, mi metto a chiacchierare con un certo Gianni, anch’egli venuto da Torino per conoscere Italo. Sembrava una chiaccierata normalissima e li per li non ci ho badato a quello che invece sarebbe significato. Dopo la meditazione e prima che Gianni ritornasse a Torino mi lascia un suo bigliettino da visita, eravamo d’accordo entrambi che sarebbe stato bello rimanere in contatto. Non credevo che avrei dovuto chiamarlo già 5 minuti dopo, infatti si era offerto di dare un passaggio di ritorno ad una signora che prima aveva rinunciato al passaggio ed ora aveva cambiato idea e gli serviva di nuovo. Ma lei il suo numero non ce l’aveva io invece si. Ho chiamato subito Gianni e lei è potuta ritornare a casa senza dover prendere un treno che partiva molto tempo dopo. La magia che ci vedo dietro? Due persone che parlano per pochi minuti e diventano strumento per aiutarne un’altra. Voi riuscite a sentire l’energia delle persone? Vi capita di sentire che certi incontri non sono casuali? Raccontatemeli dai, qui potete parlarne liberamente, senza temere il giudizio e senza che passiate per dei visionari. Vi aspetto……

AHHH ITALO….

Dal vivo sei la splendida persona che ho conosciuto sul web, ma non mi aspettavo niente di diverso, altrimenti non avrei fatto sei ore di viaggio per conoscerti e conoscere la tua splendida MEDITAZIONE GUIDATA. E’ stata davvero una bellissima esperienza ed è stato bello anche conoscere tua moglie Francesca coautrice insieme a te del progetto ENERGY TRAINING. Bella l’atmosfera che si è respirata e belle le persone che vi hanno partecipato, qualcuna l’ho conosciuta su WWW.MIGLIORIAMO.IT ed è stato veramente una bella sorpresa conoscerla dal vivo, peccato non essermi fermata anche a cena ma avevo un appuntamento e poi un treno per rientrare. La prossima volta mi organizzo per rimanere, perchè ne sono certa, ci sarà anche una prossima volta. Vi terrò aggiornati sui suoi incontri così magari ci andiamo assieme.

ALTRA BELLA PERSONA CONOSCIUTA

Rocco Petrigliano è un ragazzo giovane ma già da tanto tempo si occupa della sua crescita personale. Lui l’ho conoscito quest’estate sul blog www.miglioriamo.it e da quella volta ci troviamo in diversi posti e situazioni virtuali. Posso dire che lo considero un vero è proprio amico, uno di quelli pochi che mi sento di chiamare tale. Anche lui lo trovate nella sezione “PERCORSI AMICI” perchè ha creato e sviluppato diversi lavori interessanti sulla crescita personale e finanziaria.  Tornando a Bologna, sua città di residenza, non ho voluto andarmene senza conoscerlo di persona e lui è stato davvero un angelo, assieme alla sua fidanzata sono venuti a prendermi al centro Yoga e mi hanno accompagnato in stazione. Abbiamo chiacchierato come se ci conoscessimo da tantissimo tempo, internet e davvero un bel posto per conoscere persone con le quali condividere la nostra comune passione per la crescita, quando leggo il suo blog, ricevo sempre qualche perla di saggezza che mi aiuta nel mio percorso. Ciao Rocco è stato davvero un piacere enorme conoscerti :-)

CHE GIORNATA!

Tiriamo le somme. E’ stata una giornata fantastica, l’energia scorreva a fiumi, fin troppo, tutto questo carico di energia passa a fatica nei miei canali che si stanno appena riaprendo, ma, va bene così, meglio troppa che l’apatia, la depressione ed il vuoto emotivo. Sono felice, felice di essere qui ed ora, felice di aver conosciuto bellissime persone, sia quelle già conosciute sul web che quelle conosciute solo oggi di persona e con le quali sono entrata da subito in sintonia. Ringrazio spiritualmente tutti, lo so che eravamo già d’accordo di incontrarci ed ora si è manifestato. Un abbraccio. Ely

2° VIAGGIO

07 dicembre 2008

IL SEMINARIO DI ROY MARTINA A VERONA
Eccomi nuovamente sul percorso per la mia realizzazione. Il giorno prima sono stata costantemente proiettata nel “lì e domani”, contrariamente a come avrei dovuto affrontare questa occasione, non sono riuscita a rimanere senza alcuna aspettativa, ci tenevo così tanto che non riuscivo a non pensarci. Vi risparmio i dettagli del viaggio di andata e ritorno, sono stati caratterizzati da qualche piccolo inconveniente a cui però non ho permesso di rovinarmi la giornata.

L’organizzazione dell’evento è stata ineccepibile, curata da Macrolibrarsi e da Nan Cooseman che è collaboratrice di Roy Martina da un pò di tempo, è stato tutto perfetto, dalla presentazione iniziale fatta dall’amico Roberto Re alla meditazione finale che è stato il momento più esaltante di tutta la giornata. Non sapevo cosa aspettarmi esattamente e ciò che ho ricevuto è andato ben oltre ogni mia più rosea aspettativa. Sono tornata a casa con un valido esercizio che ha dettato personalmente ai partecipanti, quindi non lo troverete in giro, almeno non così presto. E’ un esercizio che serve ad allineare la propria parte conscia con quella inconscia che normalmente sabota le nostre migliori intenzioni e tutta la nostra buona volontà quando tentiamo di portare a termine qualcosa a cui teniamo per il nostro benessere. “L’anello mancante del segreto” è tra le altre cose proprio questo, fare in modo di avere allineate le nostre due componenti umane essenziali in maniera da riuscire a manifestare i nostri pensieri e farli diventare cose reali. Nonostante se ne parli molto da tutte le parti, il suo metodo va alla radice del problema e seguendo i suoi consigli si risolve il problema alla radice.

Ci è stato regalato il suo nuovo libro distribuito in anteprima da Macrolibrarsi “L’anello mancante del segreto” oggetto del seminario, ora ho anche il suo autografo, non speravo tanto. Questo seminario mi ha lasciato la voglia di ritornare al prossimo suo incontro e questa sensazione mi è confermata anche da altre persone che vi hanno partecipato assieme a me. Vi terrò informati, credo davvero che abbia trovato la formula magica e prima che questo argomento fosse un evento mediatico di cui quasi tutti hanno sentito parlare. Vi abbraccio e vi aspetto con i vostri commenti e le vostre impressioni. Arrivederci al prossimo magico appuntamento di crescita. Ciao. Eleonora

Beh, visto che due mie amiche a cui l’ho fatto vedere, me l’hanno già prenotato dopo aver letto solo la copertina, forse può interessarvi sapere dove poterlo acquistare



Roy Martina
L’Anello Mancante del Segreto

Prendi in mano la tua vita e il tuo futuro

BIS
ISBN: 9788862280556

Prezzo € 12,00

Compralo su Macrolibrarsi

IL VIAGGIO DELL’EROE
PRIMA TAPPA: ESPLORAZIONE E SCOPERTA DAL 19 AL 22 FEBBRAIO 2009

Devo ringraziare la mia amica Francesca per avermi accompagnato al minitraining gratuito ed avermi fatto conoscere questo bellissimo viaggio alla scoperta di me stessa, per il mio miglioramento personale.
Non ho dovuto neanche spostarmi molto, il corso si teneva a circa 80 km di distanza da casa.
Questo seminario di crescita personale fa parte di un progetto denominato “Stradeblu” organizzato dal centro di formazione Enaip di Pasian di Prato (UD). Vi suggerisco di andare ad approfondire anche gli altri percorsi di crescita che organizzano con una professionalità ed umanità straordinaria.
Questo che ho frequentato io è, appunto, denominato “Il viaggio dell’eroe” ed è suddiviso in 3 tappe.
La prima di cui vi racconto è denominata “esplorazione e scoperta”. E’ un bellissimo ed intenso viaggio di 4 giorni alla scoperta di se, delle proprie credenze e paure. E’ un viaggio di consapevolezza per capire chi siamo, dove ci troviamo e dove vogliamo arrivare. In quei pochi giorni sono riuscita a capire molte cose di me stessa soprattutto nelle relazioni con le altre persone. Ho capito le responsabilità che mi devo prendere in tutte le cose che mi accadono e non scaricare sugli altri quello che non mi piace della mia vita. In quei pochi giorni mi sono stati consegnati diversi strumenti utili per operare alcuni grossi cambiamenti che non riuscivo a fare da sola, proprio perchè non sapevo da che parte avrei dovuto iniziare.
Erano proprio degli strumenti pratici che stavo cercando ed ho avuto molto di più. Sia durante che dopo il corso ho avuto l’energia necessaria per agire diversamente da prima e guarire alcune relazioni. E’ stata una tappa magica durante la quale ho conosciuto i miei compagni di viaggio, persone che come me avevano bisogno di un comandante della nave che ci aiutasse a capire qual’era la rotta che ad ognuno di noi serviva per arrivare al proprio porto, ed ho conosciuto questo grande comandante “Ignacio Malerba” che non si è limitato a mostrarci la rotta ma ci ha insegnato ad usare il timone, un comandante che è stato sempre presente e sempre disponibile per ognuno di noi. Ringrazio tutti quelli che mi hanno accompagnato in questa prima tappa, siete stati splendidi con me e non vedo l’ora di riabbracciarvi alla seconda tappa alla fine di marzo. Eleonora

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>